Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Riconoscimento e gestione degli Ungulati (curriculum faunistico, a scelta)

Oggetto:

Anno accademico 2013/2014

Codice dell'attività didattica
VET0083
Docenti
Prof. Luca ROSSI (Responsabile)
Dott. Dominga SOGLIA (Affidatario)
Corso di studi
[f010-c701] Laurea 1° livello in Produzioni e Gestione degli Animali in Allevamento e Selvatici (DM 270 - nuovissimo ordinamento)
Anno
3° anno
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
AGR/17 - zootecnica generale e miglioramento genetico
AGR/19 - zootecnica speciale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

1) avvicinare lo studente alla conoscenza teorico-pratica della morfologia e della biologia delle 7 specie di Ungulati selvatici presenti sul territorio nazionale; 2) fornire la basi concettuali ed alcuni esempi sull'utilizzo della genetica a fini di gestione e conservazione delle popolazioni di Ungulati selvatici; 3) addestrare lo studente alla ricerca bibliografica e al report writing.  

 

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente dovrà acquisire, oltre ad elementi teorici di tipo descrittivo, la capacità di riconoscere - su campo e post mortem - il sesso e la classe di età degli Ungulati selvatici presenti in Italia. Inoltre, lo studente dovrà comprendere, in un'ottica gestionale, i fattori che influenzano la struttura e variabilità genetica delle popolazioni di Ungulati a vita libera.

La prova d'esame, che consiste nella stesura di un report in cui si collegano tra loro tre articoli scientifici in lingua inglese, individuati dallo studente a seguito di ricerca bibliografica - si presta strutturalmente alla valutazione di: abilità comunicative (scritte), autonomia di giudizio; capacità di ulteriore apprendimento autonomo. E' inoltre previsto un test in itinere a domande multiple, per accertare la conoscenza delle nozioni di genetica di popolazione.

L'interattività delle lezioni frontali e soprattutto delle esercitazioni (queste ultime costituiscono il 56% del time budget disponibile) consente di stimolare capacità di problem solving. La capacità di operare correttamente ai fini del riconoscimento - su campo e post-mortem - di sesso e classe di età degli Ungulati selvatici presenti in Italia, si ritiene acquisita con la partecipazione alle esercitazioni

Oggetto:

Attività di supporto

Uscite su campo finalizzate al riconoscimento in vita delle specie di Ungulati selvatici presenti in Italia. Esercitazioni su materiale osteologico e preparazioni tassidermiche per l'attribuzione dell'età post-mortem.  A richiesta, seminario sul riconoscimento dei segni di predazione da Lupo e Lince. 

Oggetto:

Programma

MD Rassegna degli Ungulati presenti in Italia: Elementi su distribuzione, preferenze ambientali, uso dello spazio, demografia, gestione e conservazione di Cervo, Capriolo, Daino, Camoscio, Muflone, Stambecco e Muflone. 

MD Principi di genetica di popolazione: Polimorfismi genetici e loro analisi; Equilibrio di Hardy-Weinberg e fattori di disturbo (selezione, mutazione, deriva genetica, migrazione, consanguineità); Evoluzione molecolare; Genetica ecologica e della speciazione.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Materiale fornito dai docenti (comprensivo di due testi originali con abbondante iconografia, disponibili in versione pdf)  



Oggetto:

Note

Nessuna

Oggetto:

Moduli didattici

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 30/09/2014 16:31
Non cliccare qui!