Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Alimentazione animale e tecnica mangimistica

Oggetto:

Animal nutrition and feed technology

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice dell'attività didattica
VET0214
Docenti
Prof. Achille Schiavone (Responsabile)
Prof. Giorgia Meineri (Affidatario)
Prof.ssa Manuela Renna (Affidatario)
Anno
2° anno
Periodo didattico
Quarto semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
AGR/18 - nutrizione e alimentazione animale
Modalità di erogazione
Mista
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligo frequenza 50% delle ore esercitative
Tipologia d'esame
Scritto con orale a seguire
Prerequisiti
Le studentesse e gli studenti devono possedere nozioni fondamentali di biochimica, fisiologia veterinaria e agronomia.
Propedeutico a
VET 0222 Gestione e organizzazione della produzione primaria
SVE 0002 Sostenibilità ed educazione ambientale
SVE 0004 Gestione del cavallo sportivo
SVE 0003 Basi del comportamento e gestione dell’allevamento del cane e del gatto
SVE 0008 Allevamento ed industrie dei prodotti per animali da compagnia.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento concorre alla realizzazione dell'obiettivo formativo del corso di studi in PGAAS fornendo a studentesse e studenti le conoscenze relative all'utilizzazione metabolica dei principi nutritivi negli animali domestici e selvatici, alla conoscenza degli alimenti per animali domestici e selvatici in allevamento (riconoscimento, aspetto e valore nutrizionale),  alla formulazione di diete destinate agli animali domestici e selvatici in allevamento, alla tecnica mangimistica. Un ulteriore obiettivo formativo sia rappresentato dal fornire agli studenti e alle studentesse gli strumenti culturali, il linguaggio necessari per la comprensione e la futura gestione delle più comuni problematiche relativa alla gestione dell'alimentazione degli animali domestici e selvatici in allevamento. Tale obiettivo viene perseguito attraverso le lezioni frontali e le esercitazioni.

The teaching contributes to the realization of the educational objective of the PGAAS course of study, providing the student with knowledge about the metabolic use of nutrients in domestic and wild farmed animals, on the knowledge about feed for domestic and wild farmed animals (recognition, appearance and nutritional value), the formulation of diets for domestic and wild animals in the farm, the feeding technique.A further educational objective is represented by providing students with the cultural tools, the language necessary for understanding and future management of the most common problems related to the management of the feeding of domestic and wild animals in the farm. This objective is pursued through lectures and exercises.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Oltre ad aver acquisito le conoscenze proprie dell'insegnamento, le studentesse e gli studenti,  dovranno essere in grado di riconoscere i principali alimenti zootecnici e formulare una dieta per ruminati domestici, per avicoli domestici, per suini e per galliformi selvatici.

Inoltre, gli studenti e le studentesse dovranno aver acquisito le competenze di cui al Portfolio del CdS, voci:

ALIM 1-11.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: stabilire collegamenti tra i principi biochimici del metabolismo, i principi biochimici degli alimenti e le modalità di preparazione/somministrazione dei mangimi.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: realizzare diete per animali domestici e selvatici in allevamento sulla base della conoscenza del valore nutritivo degli alimenti e le necessità nutrizionali degli animali.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO: capacità di valutare la dieta migliore per gli animali sulla base del valore nutrizionale, della qualità delle materie prime a disposizione e del processo tecnologico di preparazione.

ABILITÀ COMUNICATIVE: capacità di esprimere in maniera chiara e sintetica le modalità di alimentazione degli animali (da reddito e selvatici in allevamento) e di funzionamento di uno stabilimento mangimistico.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: capacità di operare una sintesi tra le conoscenze biochimiche di base e quelle pratico applicative dell'alimentazione animale, inclusa la tecnologia per la preparazione dei mangimi.

Apart from having acquired the knowledge of teaching, the students must be able to recognize the main zootechnical feeds and to formulate a diet for domestic ruminants, domestic poultry, pigs and gamebirds.

In addition, the student must have acquired the skills referred to in the Portfolio of the CdS, entries: ALIM 1-11.

KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING ABILITY: To establish links between the biochemical principles of metabolism, the biochemical principles of feed and the methods for preparing / administering feed.

ABILITY TO APPLY KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING: To realize diets for domestic and wild farmed animals based on the knowledge about the nutritional value of feed and the nutritional needs of the animals.

JUDGMENT AUTONOMY: ability to evaluate the best diet for animals based on the nutritional value, the quality of raw materials available and the technological process of preparation.

COMMUNICATION SKILLS: ability to express in a clear and concise manner the feeding methods of animals (livestock and farmed wild animals) and operation of a feed factory.

LEARNING ABILITY: ability to synthesize basic biochemical knowledge and practical application of animal nutrition, including feed preparation technology.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

Il Corso Monodisciplinare si compone di 6 CFU per un totale di 72 h di cui 48 di lezione teorica e 24 di esercitazione.

Le attività esercitative per i vari moduli sono così organizzate:

2 h svolte a gruppi presso il laboratorio di Nutrizione e alimentazione animale.

10 h svolte a gruppi in aula informatica (esercizi pratici di formulazione per al realizzazione di diete relativi alle nozioni teoriche svolte in aula)

8 h relative all'analisi e interpretazione delle etichette commerciali  dei mangimi per animali da reddito e di affezione (esercitazione collettiva).

4 h Attività guidate presso il mangimificio della SDSV (esercitazione collettiva).

La frequenza alle esercitazioni è obbligatoria nella misura di almeno il 50%.

 

 

The Mono-Disciplinary Course consists of 6 credits for a total of 72 h, of which 48 are theoretical lessons and 24 are practical activities.

The practical activities for the various modules are organized as follows:

2 h carried out in groups at the Nutrition and animal feeding laboratory.

10 h carried out in groups in the computer room (formulation practical exercises for the realization of diets related to the theoretical notions developed in the classroom).

8 h related to the analysis and interpretation of the feed commercial labels for livestock and affection animals (collective exercises).

4 h Guided activities at the feed mill of the SDSV (collective exercises).

Attendance at the practical activities is mandatory for at least 50%.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

L'esame consiste in una prova pratica, il cui superamento consente l'accesso al colloquio orale relativo programma teorico dell'intero insegnamento. Le due prove sono da sostenersi nella stessa sessione di esame. E' possibile sostenere un esonero durante il periodo di erogazione dell'insegnamento.

La prova pratica consiste nel riconoscimento dei principali alimenti zootecnici (il cui elenco è pubblicato sul sito docente prof. Schiavone) e alla formulazione di un mangime (tramite foglio di calcolo) simile ad uno dei casi studiati durante le esercitazioni in aula informatica (e di cui sono forniti esempi sul sito docente prof. Schiavone). La discussione con il docente della soluzione proposta dallo studente viene ampliata ad altri argomenti del programma al fine di verificare l'acquisizione di tutte le competenze richieste ed elencate nel Portfolio. La valutazione consiste in un voto in 30simi che concorre al voto finale in modo ponderato relativamente ai CFU dell'insegnamento (1 CFU attribuito a tale prova pratica).

Il colloquio orale consiste in cinque domande: due sugli argomenti di Tecnica mangimistica (additivi e processi tecnologici per la preparazione dei mangimi), due sugli argomenti di nutrizione e alimentazione (valore nutrizionale degli alimenti, parte generale di nutrizione, parte speciale relativa agli alimenti zootecnici, parte speciale relativa all'alimentazione degli animali da reddito e selvatici in allevamento), una di carattere trasversale destinata a evidenziare capacità di collegamento tra gli argomenti del corso o ad esso propedeutici.

L'elenco degli argomenti della verifica orale corrisponde al programma di esame. La valutazione del colloquio avviene in 30simi. L'esame va sostenuto e superato in un'unica soluzione. Il voto finale dell'esame sarà costituito dalla media ponderata fra il voto della prova pratica (2 CFU) e quello della prova orale (4 CFU). 

Durante il perido di erogazione dell'insegnamento è previsto un esonero relativo alla parte di programma relativa ai principi generali della Nutrizione e alimentazione animale (in forma di test a risposta multipla); ed una esercitazione valutata (riconoscimento di 5 semi, formulazione di una dieta da realizzare con foglio di calcolo). Per coloro che avranno superato positivamente l'esonero e l'esercitazione valutata, l'esame finale consisterà in tre-quattro domande (parte speciale relativa agli alimenti zootecnici, parte speciale relativa all'alimentazione degli animali da reddito e selvatici in allevamento, una-due domanda di tecnica mangimistica).

The exam consists of a practical test, the passing of which allows accessing to the oral interview about the theoretical program of the entire teaching. The two tests must be performed in the same exam session. It is possible to perform an exemption.

The practical test consists in the recognition of the main zootechnical feeds (the list of which is published on Prof. Schiavone's website) and the formulation of a feed (using a spreadsheet) similar to one of the cases studied during the classroom exercises (the examples of which are available on Prof. Schiavone's website). The discussion with the teacher about the solution proposed by the student is extended to other topics of the program in order to verify the acquisition of all the required skills listed in the Portfolio. The evaluation consists of a vote on 30, which contributes to the final vote in a weighted way based on the CFU of the teaching (1 CFU attributed to this practical test).

The oral interview consists of six questions: two about the topics of Feeding Technique (additives and technological processes for feed preparation), three about the topics of feeding and nutrition (nutritional value of feeds, general part of nutrition, specific part related to animal feeds, a specific part concerning the feeding of livestock and wild animals in the farm), a transversal one investigating the ability to link the topics of the course or those one which are preparatory for it. The list of oral exam topics corresponds to the teaching program. The evaluation of the oral exam consists of a vote on 30. The examination must be performed and passed in a single solution. The final evaluation consists in a weighted average between the practical examination (2 CFU) and oral examination (4 CFU).

During the course there is one exemption related to the part of the program related to the general principles of animal feeding and nutrition (in the form of multiple choice test); furthermore the final practice will be evaluated (recognignon of 5 feeds,  means of formulation of animal diets). For students who successfully passed the exemption  and the final practice, the final exam will consist in three-four questions (one question on the specific part related to animal feeds, one question on the specific part concerning the feeding of livestock and wild animals in the farm, one-two questions abaut feed technology).

Oggetto:

Attività di supporto

Non sono previste attività strutturate di supporto. I docenti sono costantemente a disposizione per fornire chiarimenti e delucidazioni sugli argomenti del programma.

There are no structured supporting activities. The teachers are constantly available to provide clarifications and explanations on the topics of the program.

Oggetto:

Programma

Utilizzazione digestiva e metabolica delle sostanze alimentari: carboidrati, proteine, lipidi, minerali e vitamine.

Analisi di laboratorio per la valutazione della qualità nutrizionale degli alimenti (analisi centesimale).

Energia degli alimenti e valore nutritivo: metodi di valutazione ed unità di misura.

Esigenze nutritive degli animali domestici nelle differenti condizioni fisiologico-produttive: mantenimento, crescita, riproduzione e produzione (carne, latte e uova). Principi di nutrizione degli animali selvatici in allevamento.

Alimenti: foraggi (foraggi verdi, insilati e fieni), cereali e relativi sottoprodotti, concentrati proteici, radici, tuberi e relativi sottoprodotti, additivi.

Alimentazione e  razionamento (aspetti teorici e pratici) delle principali specie in allevamento zootecnico (ruminanti, equini, suini, avicoli e conigli) e animali selvatici in allevamento (un esempio per galliformi). 

Aspetti relativi alla relazione tra alimentazione animale e qualità e salubrità dei prodotti di origine animale.

Principi di legislazione in materia di alimentazione animale.

Principi di alimentazione degli animali d'affezione: cane e gatto.

Organizzazione e funzionamento dello stabilimento mangimistico: ricezione, trasporto, dosaggio dei componenti, miscelazione, pellettatura, sbriciolatura, melassatura, grassatura, estrusione, fioccatura, micronizzazione, fabbricazione delle scatolette.

Materie prime destinate alla produzione di mangimi: standard di controllo, contaminazioni, adulterazioni e sofisticazioni.

Prodotti finiti: confezionamento e trasporto.

Argomenti delle esercitazioni:

Laboratorio analisi alimenti zootecnici: l'anailsi centesimale.

Riconoscimento degli alimenti zootecnici.

Formulazione di mangimi per monogastrici e ruminanti da reddito. Formulazione di una dieta per galliformi selvatici in allevamento.

Analisi e interpretazione delle etichette commerciali  dei mangimi per animali da reddito e di affezione.

Attività guidate presso il mangimificio della SDSV.

Digestive and metabolic use of feed substances: carbohydrates, proteins, lipids, minerals and vitamins.

Laboratory analysis for the evaluation of nutritional quality of feeds (centesimal and HPLC).

Feed energy and nutritional value: assessment methods and units of measurement.

Nutrient needs of domestic animals in different physiological and productive conditions: maintenance, growth, reproduction and production (meat, milk and eggs). Principles of nutrition of wild animals in the farm.

Feed: fodder (green fodder, silage and hay), cereals and related by-products, protein concentrates, roots, tubers and their by-products, additives.

Feeding and rationing (theoretical and practical aspects) of the main species in livestock breeding (ruminants, horses, pigs, poultry and rabbits) and farmed wild animals (one example for gamebirds).

Aspects related to the relationship between animal nutrition and quality and safety of animal products.

Principles of legislation on animal nutrition.

Principles of pets feeding: dog and cat.

Organization and operation of the feed facility: reception, transport, dosing of components, mixing, pelletting, crumbling, melting, plating, extrusion, flaking, micronization, manufacture of cans.

Raw materials for feed production: control standards, contaminations, adulterations and sophistications.

Finished products: packaging and transport.

Topics of the practical activities:

Animal nutrition lab: the chemical composition of feed.

Recognition of simple feeds.

Feed formulation for livestock monogastrics and ruminants. Diet formulation for farmed gamebirds.

Analysis and interpretation of feed commercial labels for livestock and affection animals.

Guided activities at the SDSV feed mill.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Il materiale didattico è disponibile on-line sul sito docente (prof. Schiavone e Prof.ssa Meineri).

Costituisce testo di riferimento:

Peter McDonald, J. F. D. Greenhalgh, C.A. Morgan "Animal Nutrition". Ed.: Pearson Education Limited

Consultare anche:

Sauvant D., Perez J.M., Tran G. (2002). Tables of composition and nutritional value of
feed materials. INRA.

The teaching material is available online on the teacher's website (Prof. Schiavone and Prof.ssa Meineri). 

It is a reference text:

Peter McDonald, J. F. D. Greenhalgh, C.A. Morgan "Animal Nutrition". Ed.: Pearson Education Limited

See also:

Sauvant D., Perez J.M., Tran G. (2002). Tables of composition and nutritional value of
feed materials. INRA.



Oggetto:

Note

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 28/09/2021 12:59
Non cliccare qui!