Sei in: Home > Tutorato

 A COSA SERVE IL TUTORATO? Uno dei maggiori problemi che affliggono il sistema universitario italiano è rappresentato dal divario fra il mondo dell'istruzione secondaria e quello dell'istruzione superiore, sia in termini di distanza fra la preparazione di base fornita dalla scuola secondaria e i “saperi minimi” richiesti dall'Università, che in termini di necessità di differenti metodologie di studio e di ricerca. Per molti studenti questo divario comporta una seria difficoltà di inserimento iniziale ed un faticoso percorso di adeguamento alle nuove competenze richieste. Sembrano essere questi due dei fattori principali all'origine del preoccupante fenomeno dell'abbandono, fenomeno che si verifica sopratutto nel corso del primo anno di immatricolazione.

 L'obiettivo generale dell'attività di tutorato è quello di aumentare l'efficacia del processo formativo ed informativo, in modo da fornire una maggiore assistenza agli studenti per tutto il corso della loro carriera universitaria per aiutarli a superare quegli ostacoli che rallentano il raggiungimento delle mete formative proposte, favorendone inoltre una maggiore partecipazione attiva.

Nella normativa vigente è previsto che l'attività di tutorato rientri fra i compiti istituzionali dei professori e dei ricercatori come parte integrante del loro impegno didattico (Artt. 12 e 13 della 341/90), e che essa si sviluppi per tutta la durata della carriera universitaria dello studente, che viene così accompagnato e supportato dal passaggio dalla scuola superiore all'università (orientamento e tutorato in ingresso), per tutto il suo percorso di studi (tutorato in itinere) fino al momento del suo inserimento nel mondo del lavoro. Il tutorato del Corso di Laurea in PGAAS è organizzato dal Servizio Orientamento Tutorato e Job-placement della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria (SAMEV).

 TUTORATO IN INGRESSO Le azioni di tutorato in ingresso prevedono:
- Incontro collettivo con il delegato del Direttore per Tutorato, Orientamento e Job-Placement, con il Presidente del Corso di Studio, con il Manager Didattico, con il Responsabile della Segreteria Studenti e con il Responsabile della Biblioteca per sottolineare alcuni aspetti del percorso universitario prescelto e per fornire indicazioni sull’organizzazione logistica, burocratica e amministrativa.
- Pubblicazione sul sito del Corso di Studi di un questionario di autovalutazione delle capacità di apprendimento e di organizzazione dello studio.

 TUTORATO DIDATTICO IN ITINERE Ogni studente del Corso di Laurea ha un proprio docente tutor di riferimento al quale è possibile rivolgersi per approfondire e chiarire i problemi incontrati e cercare soluzioni utili per la rimozione di eventuali ostacoli al processo di apprendimento. Per l'elenco completo degli abbinamenti tutor-studenti per l'anno accademico 2016/17  clicca qui.

 TUTORATO IN USCITA La fase di passaggio tra laurea ed esperienza lavorativa è gestita dal servizio Job-placement della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria.


A CHI RIVOLGERSI 

 Per problemi di tipo psicologico/personale che compromettano il buon andamento del percorso di studi si consiglia di rivolgersi al servizio di Counseling di Ateneo. Il servizio è gratuito e garantisce la massima riservatezza.


Consulta lo schema del tutorato del Corso di Laurea per individuare la persona o il servizio di riferimento a cui rivolgerti in caso di difficoltà. Clicca qua

Questionario di autovalutazione delle capacità di apprendimento e di organizzazione dello studio - clicca qua

 Linee guida per la stesura e la presentazione dell'elaborato finale- clicca qua



 
Ultimo aggiornamento: 11/04/2017 10:39

Mobilità studenti - Programma Erasmus

Cooperazione internazionale

Lavorare nel Dipartimento di Scienze Veterinarie

Campusnet Unito
Non cliccare qui!