Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Zootecnica speciale

Oggetto:

Animal husbandry and production

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
VET0209
Docenti
Dott. Liviana Prola (Affidatario)
Prof.ssa Manuela Renna (Affidatario)
Prof.ssa Martina Tarantola (Responsabile)
Anno
2° anno
Periodo
Terzo semestre
Tipologia
Corso monodisciplinare
Crediti/Valenza
9
SSD attività didattica
AGR/19 - zootecnica speciale
Erogazione
Mista
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligo frequenza 50% delle ore esercitative
Tipologia esame
Scritto
Prerequisiti
Per poter sostenere l'esame i candidati devono aver superato entrambi gli esami di ANATOMIA e FISIOLOGIA DEGLI ANIMALI DOMESTICI.
Propedeutico a
-Allevamento ed industria dei prodotti per animali da compagnia (curriculum zootecnico)
-Gestione ed organizzazione della produzione primaria
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento si inserisce nel corso di studi in PGAAS con l'obiettivo di fornire allo/a studente/ssa le conoscenze fondamentali per comprendere i meccanismi che regolano le produzioni zootecniche. In particolare fornisce gli elementi tecnici per comprendere le modalità d'allevamento della specie bovina (carne, latte), suina, ovina e caprina (carne e latte), bufalina, cavallo da carne. Allo scopo vengono considerati ed analizzati sia gli aspetti gestionali che quelli genetici che influenzano le produzioni animali di queste specie sia sul piano quali-quantitativo. L'obiettivo ultimo e quello di fornire gli strumenti teorico pratici per valutare ed analizzare le modalità di gestione delle aziende zootecniche che allevano bovini, suini, piccoli ruminanti, bufali e cavalli da carne e valutare il benessere degli animali allevati. 

The course provides a panel of  information on the breeding techniques for cattle, suine and small ruminants considering genetics and managment issues involved in animal production. The keys elements to evaluate the productivity at farmers level for cattle (dairy meat) as well as swine, buffalo, small ruminats and horse reared for meat production. are presented and discussed. Main focus of the course is to train students to analyse and understand the managemnt and the productive goals for dairy and  beef farms including also swine, small ruminants, buffalo and horse reared for meat production. 

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Alla fine del corso si valuterà:

-se i meccanismi e l'iter produttivo utilizzato nelle aziende zootecniche che allevano bovini (latte, carne) suini, ovine e caprini (latte carne), bufali e cavalli da carne sono stati compresi.

-i processi produttivi e di funzionamento delle aziende zootecniche che allevano bovini (carne latte) suini ed ovi-caprini (carne latte), bufali e cavalli da carne vengono analizzati e valutati correttamente.

-le soluzioni per poter esercitare in futuro attività di assistenza tecnica presso le aziende zootecniche di bovini (carne latte) suini ed ovi-caprini, bufali e cavalli da carne sono correttamente individuate e proposte

Inoltre, lo/la studente/ssa dovrà aver acquisito le competenze di cui al Portfolio del CdS quali: -valutazione produttività numerica e qualitativa (Zoot.6. 7. 12.)  per l'allevamento dei bovini (latte, carne), suini e piccoli ruminanti (latte, carne); -chiara conoscenza delle tecniche e dei macchinari utilizzati nella mungitura meccanica (Zoot.11.); -capacità di calcolare le rese alla macellazione per le tre specie (Zoot 6. 7. 12.)

 

Ability to

1) Understand, analyse, identify and evaluate  all management and the technical issues regulating dairy and beef breeding including pork meat production, small ruminant breeding, buffalo and horse reared for meat production.

2) Carry out an in depth critical analysis of a specific animal production rteproduction cycle to offer a technical support to farmers and farmers associations

3) Identify problems and propose technical solution

Moreover students must have acquired the skills specifically indicated in the "Portfolio delle competenze": -ability to evaluate quantitative and qualitative productivity for dairy and beef cattle, porks and small ruminants farming (Zoot.6. 7. 12.); -clear undertsanding of techniques and machineries implicated im milking procudures and hygiene (Zoot 11.); -ability to evaluate carcass and meat yield (Zoot 12.).

Oggetto:

Programma

  • MD Principi di produzioni animali

Concetti di base e definizioni. Composizione e distibuzione del patrimonio zootecnico mondiale con particolare rifereimento alle seguenti specie: bovina, suina, ovina e caprina, bufali e cavalli da carne. I prodotti di origine animale in Italia e nella U.E.

Produzione della carne: il processo produttivo e la valutazione quali-quantitativa delle carcasse.

Produzione del latte: la scelta e l'allevamento della bovina da latte, impianti e tecniche di mungitura. La gestione della riproduzione.

Principi di bioclimatologia.

Elementi basilari del benessere degli animali in allevamento. Riferiti alla gestione  con elementi di legislazione.

Metodiche d'allevamento non convenzionale, biodiversità e zootecnia di montagna.

Marchi di qualità e sistemi di valorizzazione dei prodotti.

Principi di impatto ambientale delle produzioni zootecniche.

  • MD Zootecnica speciale I

Bovini.  Filogenesi e distribuzione della specie bovina su scala globale, continentale, nazionale e regionale. Concetti e definizioni di base

Principi di zoognostica: caratteristiche morfologiche della specie bovina: dentizione, tavola dentaria, le corna, gli unghioni, i mantelli, la mammella e principali regioni zoognostiche.

Cenni sull'edilizia zootecnica, e macchinari d'azienda.

Stabulazione e strutture: tipologia di stabulazioni, problematiche ed attrezzature, la mungitura: tecniche di funzionamento ed igiene degli impianti.

Produzione della carne: cenni di alimentazione, lo svezzamento del vitello, il vitellone  da carne, il vitello a carne bianca.  Accrescimento e  valutazione qualitativa e quantitativa delle carcasse.

Produzione del latte e derivati: curva di lattazione, tecniche ed impianti di mungitura.

Lo svezzamento della manza: da latte e da carne,  la pubertà, e l'entrata in produzione. Il ciclo riproduttivo della bovina: il ciclo estrale, le tecniche di riproduzione, e cenni sulle biotecnologie.

La scelta del toro riproduttore su base morfo-funzionale, comportamentale e delle attitudini riproduttive. Il ciclo produttivo della vacca da latte e della linea vacca-vitello

Cenni sulle principali tecnopatie nell'allevamento bovino: mastiti e principali malattie metaboliche

Materiale e pratiche zootecniche: castrazione, decornazione, cura del piede, la marcatura. Cenni legislativi sulla movimentazione degli animali.

Elementi e controllo del benessere degli animali di interesse zootecnico: valutazione e legislazione.

Tipologie di allevamento, biodiversità e allevamenti non convenzionali, zootecnia in aree marginali

Cenni sulle produzioni in ambienti tropicali e sub-tropicalidi bioclimatologia.

Principi di impatto ambientale delle produzioni zootecniche

  • MD Zootecnica speciale II

Gli ovi-caprini. Filogenesi e distribuzione della specie ovina su scala mondiale, europea, nazionale e regionale.

Le principali razze di ovini e di caprini.

Principi di zoognostica: caratteristiche morfologiche della specie ovina e caprina, dentizione, tavole dentaria, le corna, il piede, i mantelli, la mammella e principali regioni zoognostiche.

Cenni di alimentazione. Stabulazione e strutture: tiplologia di stabulazioni, e tipologie di allevamento. Problematiche delle attrezzature, la mungitura: tecniche ed igiene delle mungitura. Materiale e pratiche zootecniche: castrazione, decornazione, cura del piede.

Il ciclo produttivo degli ovi-caprini. Gli ovi-caprini da latte e da carne. La pubertà, l'entrata in produzione, della pecora da latte e da carne: il ciclo riproduttivo, il ciclo estrale, le tecniche di riproduzione, cenni sulle biotecnologie.

Svezzamento e agnello e capretto da latte, l'agnellone, l'agnello pesante, il castrato: ciclo produttivo, rese alla macellazione, tecniche metodiche di macellazione, la valutazione delle carcasse.

Ariete e becco: selezione e valutazione dei riproduttori su base genetica e morfo-funzionale, cenni sull'utilizzo del Best Linear Umbiased Production (Animal Model).

La lana: caratteristiche, produttività, utilizzazione.

I suini. Filogenesi e distribuzione della specie suina su scala mondiale, europea, nazionale e regionale.

Le principali razza suine.Principi di zoognostica: caratteristiche morfologiche della specie suina.

Cenni di alimentazione. Le differenti tipologie dell'allevamento suino, l'allevamento del suino all'aperto.

Gli ambienti della porcilaia, edilizia e gestione, la demografia del nucleo produttivo.

Il ciclo produttivo del suino pesante e leggero, la macellazione e rese alla macellazione

Principi di sanità aziendale in porcilaia.

Cenni di alimentazione i vari stadi produttivi e gli alimenti loro scopo ed utilizzo

Materiale e pratiche zootecniche: castrazione, limatura dei denti, ecc.

La scrofetta:  introduzione, entrata in produzione,  e gestione della riproduzione.

La scrofa: il ciclo produttivo la gestione della riproduzione, il parto, la produzione del latte.

I suinetti: svezzamento, selezione, riapparentamento, balie.

Il verro selezione e gestione. Le biotecnologie nell'allevamento suino.

Bufali e cavalli da carne

Edilizia e gestione

Ciclo produttivo

Valutazione benessere

  •  Animal Production Training Module

Basic information and glossary. Global livestock distribution with focus to cattle, pork, small ruminants, buffalo and horse reared for meat production. Overall view of animal product value chain in within E.U. and Italy

Dairy. Dairy management and dairy breeds. Management of reproduction.  Milking procedures and plants.  

Beef. Beef productive cycle, beef cattle; the productive cycle; carcasses evaluation and yield 

General principles of bio climatology.

Fundamentals of animal farm welfare,  

Unconventional breeding systems in niche environments.  

Trademarks and value chain products

Impact of animal husbandry of environmental interest

  •  Animal Husbandry I Training Module

Cattle. Phylogenesis and global distribution. Basic concepts and glossary

Cattle morphology and evaluation.  Dentition, horns coats, the udder.

Principle of animal housing farm machineries

Milk production. Barns characteristics milking plants, machines and milking techniques, Milking procedures and hygiene. Milk production and quality.

Beef production. Elements of nutrition, white meat veal, carcasses evaluation

Weaning techniques and schemes, dairy and beef heifers. The reproductive cycle and management of reproduction  of dairy and beef cattle; artificial insemination, embryo transfer and other biotechnologies.

Choice of reproductive bulls. Semen collection, evaluation and preparation.

Principal metabolic disorders  and dairy cattle and management diseases

Common animal husbandry practices and management, dehorning, castration, animal identification animal movement and legislation.

  • Animal Husbandry II Training Module

Small ruminants. Domestication phylogenesis and global distribution featured within the E.U., Italy and Italian Regions. Principal Italian breeds of sheep and goats.

Sheep and goats morphology and evaluation.  Dentition, horns coats, the udder.  Notes of nutrition animal barning and breeding systems.

Sheep and goats reproductive cycle, management of reproduction main biotechnology techniques   Common animal husbandry practices.

Sheep and goats reproductive cycle, management of reproduction main biotechnology techniques   Common animal husbandry practices.

Selection schemes and flock genetic improvement and evaluation .

Notes on wool production

Porks. Domestication phylogenesis and global distribution featured within the E.U., Italy and Italian Regions. Principal breeds of porks in Italy and E.U.

Pork's morphology and evaluation.  Notes of nutrition animal barning and breeding systems.

Sow's reproductive cycle. Insemination, farrowing , management of reproduction main biotechnology techniques   Common animal husbandry practices.

Piglets manipulation evaluation maternal care and management from birth to weaning .

The productive cycle from weaning to slaughtering.  The National and European carcasses characteristics. Notes on pork breeding hygiene.

Young breeders (gilts and boars) reproductive choices, training and management issues.  Use and implementation of A.I.

 

Buffalo and horses reared for meat production

Common animal husbandry practices and management

Welfare assessment

 

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Prof.ssa Tarantola

L'insegnamento prevede 60 ore frontali e 24 di esercitazione. Parte delle esercitazioni (12 ore) saranno organizzate in turni di 4 ore a gruppi di 15/20 studenti/esse presso l'Azienda della struttura didattica speciale (Azienda Zootecnica).

Altre 12 ore di esercitazione saranno invece organizzate presso aziende esterne (Prof.ssa Renna).

The whole course includes 60 hours of lacturing and 24 hours of practical work. Part of the practical work (12 hours) will be set in groups of 15/20 students inside the Zootechnical Farm of the Campus.

Other 12 hours of practical work will be organized in external farms (Prof. Renna).

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

Per la parte della professoressa Tarantola è prevista una prova d'esonero - che copre una parte del programma. La prova d'esonero è scritta e sarà a metà del corso, se superata non ha scadenza. La prova d'esonero è accessibile solo per gli studenti e alle studentesse della coorte in corso. L'esonero mette a disposizione 30 punti (10 domande con risposta multipla a spunta). Per le domande con risposta errata verrà sottratto 1 punto (-1), mentre per le domande senza risposta non sarà assegnato alcun punteggio (0). Per raggiungere la sufficienza nell'esonero ed avere accesso alla seconda parte bisognerà aver totalizzato 18 punti e risposto ad almeno 6 domande sulle 10 proposte.

Nella data dell'appello ci sarà quindi una seconda parte scritta, che mette a disposizione 30 punti (10 domande con risposta multipla a spunta); chi non aveva superato l'esonero lo ridarà in quel giorno.

 


Candidates will be evaluated by a written test. An exemption written test is organized during the Tarantola lecturing period, if succesfully passed doesn't expiry. The exemption test is available just for students registered in the ongoing academic year. The exemption examination offer 30 points (10 questions, tick off multiple answers option).  To have access to the second written test candidates must score at least 18 points in the written test answering 6 questions out of 10. Wrong answers will score -1 point whereas unanswered questions 0. There will then be a second written part that offer 30 points (10 questions, tick off multiple answers option), those who did not pass the exemption will do at that time.

 

 

Oggetto:

Attività di supporto

Non sono previste attività strutturate di supporto. I docenti sono a disposizione per fornire chiarimenti e delucidazioni sugli argomenti del programma. 

No structured support activities are planned. Teachers are available for any clarifications and explanations.

 

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Appunti di bovinicoltura e suinicoltura
Anno pubblicazione:  
1999
Editore:  
Cristiano Giraldi Editore
Autore:  
Piergiorgio Monetti
Capitoli:  
La totalità della pubblicazione
Obbligatorio:  
No
Oggetto:

Il materiale didattico presentato a lezione é fornito dai docenti alla fine del corso. Il materiale deve essere inteso esclusivamente come linea guida per lo/la studente/ssa. Per una adeguata preparazione si suggerisce di fare riferimento ai testi sotto indicati.

- Bittante G. et al., Tecniche di produzione animale, Liviana Editrice. (Approfondimento) 

- Monetti P.G., Appunti di suinicoltura, Girali editore. (Approfondimento) 

- Succi G., Hoffmann I., La Vacca da Latte, Città studi edizioni. (Approfondimento)

- SucciG., Zootecnia speciale, Città studi edizioni. (Fondante)

- Monetti Piergiorgio, Appunti di bovinicoltura e Appunti di suinicoltura, Cristiano Giraldi ed. (Fondante)

- Bertacchini F., Manuale dell'allevamento suino, Ed agricole (Fondante)

Per la parte di ovinicoltura a scelta fra:

- Ovinicoltura, Unapoc. (Fondante)

- L'allevamento ovino, Associazione nazionale della pastorizia (Roma) (Fondante)

 

All slides and teching stuff presented during lecturing sessions will be made availabe online at the end of the course and should be considered guidelines for the examination.For a deeper and productive learning the following books are suggested. 

- Bittante G. et al., Tecniche di produzione animale, Liviana Editrice. (In depth) 

- Monetti P.G., Appunti di suinicoltura, Girali editore. (In depth) 

- Succi G., Hoffmann I., La Vacca da Latte, Città studi edizioni. (In depth) 

- SucciG., Zootecnia speciale, Città studi edizioni. (Fundamental)

- Monetti Piergiorgio, Appunti di bovinicoltura e Appunti di suinicoltura, Cristiano Giraldi ed. (Fundamental)

- Bertacchini F., Manuale dell'allevamento suino, Ed agricole (Fundamental)

Per la parte di ovinicoltura a scelta fra:

- Ovinicoltura, Unione Nazionale dei Produttori Ovini e Caprini (UNAPOC) (Fundamental)

- L'allevamento ovino, Associazione nazionale della pastorizia (Roma) (Fundamental)



Oggetto:

Note

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso.

Registrazione
  • Aperta
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 16/09/2022 11:11
    Non cliccare qui!