Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Gestione della biodiversità nelle razze a rischio di abbandono (curriculum zootecnico)

Oggetto:

Anno accademico 2013/2014

Codice dell'attività didattica
VET0087
Docenti
Prof. Roberto RASERO (Responsabile)
Dott. Stefano SARTORE (Affidatario)
Corso di studi
[f010-c701] Laurea 1° livello in Produzioni e Gestione degli Animali in Allevamento e Selvatici (DM 270 - nuovissimo ordinamento)
Anno
3° anno
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
AGR/17 - zootecnica generale e miglioramento genetico
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso è dedicato alla genetica della conservazione, quindi allo studio delle risorse genetiche delle specie di interesse zootecnico con riferimento particolare alle piccole popolazioni a rischio di abbandono.

La conoscenza dei fattori che portano al progressivo abbandono di una razza è fondamentale in qualunque programma di gestione della biodiversità, che ha come obiettivo operativo la scelta delle razze da salvaguardare in base a considerazioni di ordine storico, sociale, biologico ed economico.

I programmi di recupero e di gestione, elaborati dopo tale scelta, richiedono conoscenze integrate di genetica di popolazione, genetica molecolare e zootecnica speciale.

Una parte consistente del corso è dedicata a uscite didattiche, che hanno lo scopo di fornire allo studente una esperienza diretta dei problemi incontrati dagli allevatori nelle aree marginali, cioè nei contesti territoriali in cui sono relegate le razze a rischio di abbandono.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Durante il percorso formativo lo studente impara a conoscere i fattori che portano al rischio di abbandono di alcune razze utilizzate come modelli (Sambucana e Delle Langhe per la specie ovina, Pezzata Rossa d'Oropa per la specie bovina) e i criteri con cui una razza è inserita in una specifica categoria di rischio.

Lo studio dettagliato di alcuni piani di salvaguardia e recupero già in atto permette di apprendere la strategia della genetica della conservazione, applicata all'ambito zootecnico mediante azioni in situ ed ex situ.

Il risultato dell'apprendimento è la capacità di collaborare con le associazioni di allevatori nella gestione dei  riproduttori (per esempio, mediante l'allestimento di centri in cui accogliere i maschi) e nella programmazione degli accoppiamenti allo scopo di controllare l'incremento della consanguineità (registrazione e uso delle informazioni geneologiche, schemi di rotazione dei maschi nelle aziende).

 

 

Oggetto:

Programma

Definizioni di popolazione, di razza, variabilità genetica.

Estinzione, biodiversità, diffusione territoriale razze bovine.

Importanza della biodiversità.

Genetica della conservazione, dinamica delle popolazioni. Effetti di mutazione, migrazione, selezione.

Organizzazione e registrazione dei dati genealogici. Calcolo dei coefficienti di parentela e consanguineità

La depressione da consanguineità: conseguenze biologiche ed effetti sulla gestione delle piccole popolazioni.

Un esempio di indagine sulla struttura demografica di una razza a rischio di abbandono mediante  informazioni genealogiche: il caso della pecora delle Langhe.

Effeti della deriva genetica.

Approcci di calcolo della grandezza di una popolazione. Criteri convenzionali di classificazione delle razze in base al rischio di abbandono.

Descrizione dei programmi di tutela e conservazione delle razze a rischio di abbandono.

Fasi di un programma di conservazione. Analisi dell’originalità genetica di una popolazione. Strategie di conservazione in situ ed ex situ. 

Piani di finanziamento previsti per le razze a rischio di abbandono.

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Materiale fornito dai docenti.



Oggetto:

Note

Le discipline considerate propedeutiche sono: Zootecnica generale e miglioramento genetico.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 30/09/2014 16:29
Non cliccare qui!